Blog: http://cessatoio.ilcannocchiale.it

scrivere

amo la scrittura, divoro libri e scrivo sui muri, pezzi di carta, stoffa, ovunque!
forse non so fare, forse i miei concetti non sono espressi nel migliore dei modi, ma poter imprimere il proprio pensiero per me è una cosa stupenda e leggendo una qualsiasi cosa si può imparare, un giornale, un libro, una strofa...è vero, io conocordo con ax, un disco vale quanto un libro, ci sono quelli di scarso valore e quelli che ti fanno riflettere e magari ti cambiano la vita o il modo di pensare, e poi, la canzone è la poesia moderna.
la poesia, un tema, un articolo, son tutte cose diverse e cosi come la musica cambiano nome e genere, il rap non potra mai essere come il metal, cosi come una poesia non potrà essere un articolo di giornale, una poesia esprime i propri concetti nelle parole, è vero, spesso sono noiose ma il bello è che si possono interpratare in milioni di modi. un libro è diverso c'è una storia, dei personaggi e il bello per me è la scorrevolezza, la capacità di rendere semplice un lavoro complesso!
i ragazzi d'oggi leggono sempre meno e scrivono ancora meno, il cellulare e il computer sta rovinando la calligrafia, si perde il metodo di scrittura, si cerca sempre di masticare i di masticare i discorsi e lasciare il cadavere a chi legge, invece no, il bello è poter ampliare i discorsi, poter divagare, fermarsi su una parola o su un concetto, poter far mille giri di parole diversi per esprimere un solo discorso.
ecco e infatti io ora ho perso il filo del discorso, non so fare a scrivere, ma mi piace un sacco, e quindi....

Pubblicato il 1/10/2007 alle 19.1 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web