.
Annunci online

  cessatoio [ non dirmi che non posso io lo farò lo stesso ]
         

NON GLOBALIZZIAMO IL PENSIERO
libertà di movimento-interpretazione-pensiero-parola


SE LA VITA è LA TUA SCUOLA
DAI POTERE ALLA PAROLA


LE MULTINAZIONALI VENDONO IN TUTTO IL PIANETA wto
RAZZISTI DENTRO MA NON PER LA MONETA w
boicotta le multinazionali il terrorismo organizzato



A FAVORE DELL'AMBIENTE
LA NATURA NON DEVE ESSERE ARREDAMENTO
lascia l'auto in garage e usa energia pulita

NON CHIUDO GLI OCCHI D'AVANTI ALLO SPORCO DI QUESTO MONDO
no alla guerra
no ai bambini soldato
no alla subordinazione delle donne
no a qualsiasi tipo di violenza
no allo sfruttamento
no alla pena di morte
TIENI GIU' LE MANI DA CAINO


NON MI PARLATE ANCORA NON VI ASCOLTO, ALTRE PROMESSE FALSE NON LE SENTO, DA OGGI IO VIVRO' OGNI SECONDO FINO IN FONDO.
IO LO SCONFIGGERO' QUESTO MIO TEMP
O, SE MI SARAI DAVANTI IO TI SFONDO, DI VITA QUESTA HO QUINDI CI CREDERO' FINO IN FONDO.(2volte)
IO LO SCONFIGGERO' QUESTO MIO TEMPO, SE MI SARAI DAVANTI IO TI SFONDO, DI VITA QUESTA HO QUINDI CI CREDERO' PERCHE' SARA' COSI' O INCULO AL MONDO!_articolo31

C'è Chi È Stato Ammaestrato E Subisce Col Capo Chinato - Noi No - Chi No Ha Mai Vomitato Ubriaco Chi Ha Servito Lo Stato - Noi No - Chi Ha More Per Il Potere E Chi Ti Dirà Sissignore

C'è Gente Che Le Tasche Si Riempie - E Non Fa Mai Niente Per Niente - Noi No - Chi È Responsabile E Vigile E Vive Seguendo Le Regole - Noi No - Chi Segue Bene Il Programma - Chi Beve E Condanna La Canna - Noi No - Chi Ha Messo A Posto La Testa Chi Ha Rovinato La Festa - Chi Non Vivrà Da Persona - Chi Sarà Solo Un Automa Ma Noi No

C'è Chi Fa Il Duro Per Strada E A Casa C'è Il Papi Che Paga - Noi No - C'è Chi È - Ammaestrato E Subisce Col Capo Chinato Noi No - E C'è Chi Odia Il Diverso Chi Di - Certo C'ha Il Culo Coperto - Noi No_ARICOLO31


ERBA LIBERA
no al tabacco
contro il fumo

TU NUN TE SCERRI MAI DELLE RADICI CA TIENI
RISPETTI PURE QUILLI DE LI PAISI LUNTANI_sud sound system
...E NON SCAMBIARE PER RISPETTO LA MIA INDIFFERENZA...

USA PIù IL CUORE UN PO MENO LE SPRANGHE
PERCHè SIAM TUTTI LIBRI DI SANGUE_frankie

IN CATTIVA COMPAGNIA SOPRATUTTO SE STO SOLO_autodafè

FUCK THE SYSTEM
KILL YOUR PRESIDENT

NO AL RAZZISMO
martin luter king
aveva la pelle nera
ma l'anima che brillava
come i diamanti

che i negri oppressi
estraevano
per una vanità
di una minoranza dalla pelle bianca



NON COMBATTO PER SERVIRE UNA BANDIERA

MA PER LA LUCENTEZZA NEGLI OCCHI DEI BAMBINI

100 PASSI CONTRO LA MAFIA
GOMORRA CONTRO CAMORRA
FIGHT DA FAIDA

SPERIMENTALIZZAZIONE

I'M A CHILD OF THE DEMNED

LA MORTE è INSOPPORTABILE PER CHI NON RIESCE A VIVERE
LA MORTE è INSOPPORTABILE PER CHI NON DEVE VIVERE_cccp

NON SONO UN PRODOTTO DI MERCATO_cccp

mi piace sapermi diverso
piacere pervero
che riverso in versi
nei capoversi
dei fogli sparsi
nei giorni persi
dei miei rimorsi
LA FITTA SASSAIOLA DELL'INGIURIA
                     

a chi non fa mai domande...calma calma
a chi non ci da mai risposte...calma calma
a tutti i giornalisti che fanno disinformazione...calma calma
a tutti quelli che correggono le bozze del copione....calma calma
a chi crede in una razza superiore...calma calma
a chi pensa "sono in quanto ho"
a tutti coloro che vedono nella divisione
una possibile soluzione di tutti i problemi

ed in particolare a tutti quelli che mascherano
i prorpi interessi personali dietro quelli "comuni".
indipendentemente che siedano in parlamento

per volontà di un elettorato
o più semplicemente perchè qualcuno più in alto di loro
gli ha dato un gran calcio in culo_FRANKIE

IL TETTO è UN DIRITTO


NON SARO' NE MIGLIORE

NE PEGGIORE DI NESSUNO
FINCHè SARò DIVERSO

ingannato da tante favole
approvate da deputati che
guardano le loro tasche e poi guardano te.
mi hanno imposto regole in pillole
imbottito di psicofarmaci

chiuso in gabbia
e zero libertàwoow mi piego e non mi spezzo
woow non me ne frega un cazzo
VOGLIO UN MONDO SENZA REGOLE_moravagine vs peter punk

no me par vero
dopo miss italia avere un papa nero
che sia nero african_PIKTURA FRESKA


FUNNY

io mi accascio al mattino
spaccia il quirinale, non c'è più morale
per problemi di intestino brucia il presidente, brucia il deficente
non sapendo cosa fare
vai contro lo stato, sorprendi il candidato
cacca e rutti a tutto andare non votare niente, buttaci una bomba
mi sussurra il mio godeno SIAMO GIà IN GALERA
ma sei diventato scemo, PER UN PAIO D'ANNI
gli rispondo SIAMO GIà IN GALERA_punkeas
"per piacere tu col mio clistere"
acqua boario
ANARCHIA FEGATO CENTENARIO_punkreas


FASCISTI MERDA

e forza italia
che siete tantissimi
tantissimi coglioni
che votano Berlusconi

alle prossime elezioni

HO VISTO GENTE INCRAVATTATA DI NOIA
BUTTARE VIA UNA PAGA INTERA PER DUE GRAMMI DI GIOIA_lato oscuro della costa

la tua paura è un nuovo inizio
l'indefinito è un nuovo inizio
l'inperfezione è un nuovo inizio
la nostra storia è un inno all'odio
colpevoli di un tacito consenso
un inno all'odio
cantiamo inconsapevoli ogni santo giorno
persistiamo nell'errore
UN'INNO ALL'ODIO_linea77

POLITICA GIOVANI

ADDESTRATI A CREDERE
CHE BASTASSE CRESCERE DENTRO AL MECCANISMO
PER AVER TUTTO A PORTATA DI MANO
CON DIPLOMA O LAUREA
CARTA E CANDELA
MA POI SUL PIù BELLO
SCUSATE TANTO AVEVAMO SBAGLIATO_max pezzali

FIONDE IN MANO A COMBATTERE NEMICI CON LE BOMBE ATOMICHE
CON QUELL'ANSIA CHE NON TI FA CAPIRE SE
SEI TU INADEGUATO
O TUTTO IL MONDO è SBAGLIATO

DIVISA BLU SPORCA DI MERDA
SUPEREROI CONTRO LA MUNICIPALE

CATTURATI NEL SONNO DELLA NOSTRA ETA_meganoidi
dimmi se ci sei anche tu
in un lago di sangue detto libertà

LA VERITà NON SI PAGA A MORTI

LA LIBERTà NON SI GUADAGNA SUBENDO TORTI

Con il suono assassino io voto si per l’aborto al mio primo bambino noi veniamo dal buio
Ed è li che torneremo con il rosso negli occhi ormai gonfi di veleno sento la frustrazione
Il sangue in ebollizione piango in continuazione senza motivazione per questa educasione
Ci mette in soggezione sentendomi colpevole anche senza l’intenzione Cristo che religione
Mi azzera ogni emozione mi vedo in punizione dopo l’eiaculazione se provo l’attrazione
Ma quale protezione coprendo il mio organo di riproduzione è la deformazione bella consolazione
Ragazza col pancione Madonna che impressione mia madre è in depressione per questa concezione
Dalla benedizione al peccato e confessione ma in questa situazione aumenta la disperazione
Per questa p***o Dio di crocifissione!
Quando giro in città c’è chi mi chiede curioso “hei Fibra come mai non sei ancora famoso?”
Lascia che ti dia questa spiegazione qua io mica aspetto un treno che passò anni fa
Questa italia è paranoica impazzisco qui la Madonna quando piange che va al TG
Questa chiesa crea dei mostri per spaventarci molte madri sono al mondo per soffocarci
Molte volte questo dio vuole arbitrarci molte volte questo credere può limitarci
Stando soli preghiamo puntiamo ad incoraggiarci quando invece il Vaticano può soltanto castrarci
Questa chiesa fa di tutto per addomesticarci vuole terrorizzarci con bugie per congelarci
I miei spermatozoi sono tutti marci non conosco una sola persona che possa salvarci
Qualunque canzone italiana punta a rattristarci qualunque regista in Italia punta ad annoiarci
Non passano i porno potremmo almeno masturbarci che andiamo a puttane
Ma non dobbiamo innamorarci in classe mettono un crocifisso per educarci ti prendono a shiaffi
Se lo stacchi tu non provarci ma quante ragazze che all’estero sono diverse intendo diverse nel senso
Dovresti scoparci in questa nazione spendiamo il tempo a complessarci ma senza confrontarci
Dovrebbero influensarci diverse culture ma senza entrare e uscire a calci ma siamo razzisti per noi
È un classico alienarci da quanti pregiudizi cominciamo anche a spellarci tanto vale a sto punto
Un bel sottovuoto ad intubarci dovrebbero incollarci uno all’altro per poi drogarci ma con le nuove leggi possiamo solo ubriacarci possiamo intossicarci di alcolici e poi schiantarci ma non legalizziamo il papa tende a denunciarci mentre fumano questa erba per cui stanno ad arrestarci in questo mare di complessi in cui vogliono affogarci con delle trasmissioni fatte per ipnotizzarci come fossimo animali
Non vorranno imbalsamarci? Vorranno massacrarci ancora un po’ con l’inquinarci con delle storie assurde come per addormentarci cosa vuoi paralizzarci solo per controllarci vorresti illuminarci?
Vuoi sensibilizzarci? Non possono sfollarci in questo mondo puoi restarci e invece di aiutarci noi
Potremmo anche spararci_MR SIMPATIA

                                    
una mattina mi son svegliato
OH BELLA CIAO
una mattina, mi son svegliato,e ho trovato l'invasor
o partigiano portami via
OH BELLA CIAO
o partigiano, portami via
che mi sento di morir
e se io muoio

da partigiano
OH BELLA CIAO
tu mi devi sepellir
e sepellire lassù in montagna
OH BELLA CIAO
e sepellire lassù in montagna
sotto l'ombra di un bel fior.
e le genti che passeranno
OH BELLA CIAO
e le genti che passeranno
ti diranno che bel fior.
e quello è il fiore
del partigiano
OH BELLA CIAO
e quello è il fiore del partigiano

MORTO PER LA LIBERTà
onore ai partigiani, sono loro che hanno salvato l'italia

cosa ci fa una rosa rossa in un cimitero?
è PER TE NONNO
CHE MI HAI INSEGNATO LA PASSIONE PER LA VITA

hce aveva il tuo stesso identico umore
ma la divisa di un altro colore_F. DE ANDRè

Carica i fucili e porta con te i tuoi amici
È divertente perdere fingere
Lei è molto annoiata e sicura di sé
Oh no, conosco una parolaccia

Ciao, ciao, ciao quanto stai giù?

In quel che faccio meglio sono il peggiore
E per questo dono mi sento benedetto
il nostro piccolo gruppo c'è sempre stato
E ci sarà sempre, fino alla fine

Ciao, ciao, ciao quanto stai giù?

E dimentico anche quel che assaggio
Oh si, credo che mi faccia sorridere
L'ho trovato difficile, difficile da trovare
Oh beh, in ogni caso, non importa

Ciao, ciao, ciao quanto stai giù?

Con le luci spente è meno pericoloso
Siamo qui adesso, intratteneteci
Mi sento stupido e contagioso
Un mulatto
Un albino

Una zanzara
La mia libidine
Si, un rifiuto_KURT COBAIN
PORTAVOCE DI UNA GENERAZIONE
DI CUI NEANCHE VOLEVA ESSERE PARTECIPE

immagina
un mondo migliore

wto
PER NON DIMENTICARE QUELLO CHE è STATO
UN OMICIDIO GLOBALIZZATO_punkreas

TUTTI I MECCANISMI MI HAN ANNOIATO
MA IO SONO UN RITARDATO...
NESSUNO PUò FERMARMI
SE VOGLIO RALLENTARE_punkreas

Ma non importa tanto siam noi il nostro futuro
e chi ci giudicava la piglierà nel culo
la nostra testa è questa e non si può cambiare
col desiderio di occupare e tanta voglia di fumare!
Ma quel che fa paura e che fra questa gente
ci son tanti ragazzi senza palle e senza mente
in cerca disperata di una figa in discoteca
mentre tu sei in galera perché avevi in tasca un deca.
Siamo alle solite, occhi puntati su quei capelli colorati
gente che giudica sul tuo modo di vestire
per noi son solo stronzi cerca di compatire
NO AI PREGIUDIZI_punkreas

e allora prendono il fegato i reni col cuore
il corpo è un supermarket tipo ventiquattr'ore
e allora prendono il cuore con il fegato e i reni
un morto li san tutti non puo' dare problemi

continuando le promesse e gli inganni
ci sono liste in attesa da anni
quindi scopri che quel cuore battente
sta nel petto del migliore offerente
c'è che dice un dovere c'è chi dice pietà
c'è chi dice che è un gesto di gran carità
non è così non è così
cannibale è chi per vivere a lungo
si nutre di noi
alzando la testa vedrai che gli avvoltoi
non ti mollano mai _punkreas



Esaminati da una vita
che inizia con una insolita perizia
per vedere se sei uomo o donna sano
fisicamente idoneo, praticamente umano
medie superiori lunghi anni all'università
per studiare il tuo quoziente intellettivo
e stipulare una sorta di classifica
che renda il più possibile al settore produttivo

che posizione hai?
qual è il tuo numero?
sei in discesa o sei in salita?
la graduatoria non è altro che
una sparatoria alle tue spalle

non puoi dichiarare di aver vinto la partita
rimandato a vita io sarò
perderai il tuo tempo per cercare un risultato
sempre rimandato io sarò_punkreas

NON PASSERO LA VITA A CHIEDERE PERMESSO
NON DIRMI CHE NON POSSO
IO LO FARò LO STESSO

LA STORIA CI INSEGNA CHE NON C'è FINE AL DOLORE
LA VITA CI INSEGNA CHE VALE SOLO L'AMORE
fai solo le cose che ami


Ma s' io avessi previsto tutto questo, dati causa e pretesto, le attuali conclusioni
credete che per questi quattro soldi, questa gloria da stronzi, avrei scritto canzoni;
va beh, lo ammetto che mi son sbagliato e accetto il "crucifige" e così sia,
chiedo tempo, son della razza mia, per quanto grande sia, il primo che ha studiato...

Mio padre in fondo aveva anche ragione a dir che la pensione è davvero importante,
mia madre non aveva poi sbagliato a dir che un laureato conta più d' un cantante:
giovane e ingenuo io ho perso la testa, sian stati i libri o il mio provincialismo,
e un cazzo in culo e accuse d' arrivismo, dubbi di qualunquismo, son quello che mi resta...

Voi critici, voi personaggi austeri, militanti severi, chiedo scusa a vossìa,
però non ho mai detto che a canzoni si fan rivoluzioni, si possa far poesia;
io canto quando posso, come posso, quando ne ho voglia senza applausi o fischi:
vendere o no non passa fra i miei rischi, non comprate i miei dischi e sputatemi addosso...

Secondo voi ma a me cosa mi frega di assumermi la bega di star quassù a cantare,
godo molto di più nell' ubriacarmi oppure a masturbarmi o, al limite, a scopare...
se son d' umore nero allora scrivo frugando dentro alle nostre miserie:
di solito ho da far cose più serie, costruire su macerie o mantenermi vivo...

Io tutto, io niente, io stronzo, io ubriacone, io poeta, io buffone, io anarchico, io fascista,
io ricco, io senza soldi, io radicale, io diverso ed io uguale, negro, ebreo, comunista!
Io frocio, io perchè canto so imbarcare, io falso, io vero, io genio, io cretino,
io solo qui alle quattro del mattino, l'angoscia e un po' di vino, voglia di bestemmiare!

Secondo voi ma chi me lo fa fare di stare ad ascoltare chiunque ha un tiramento?
Ovvio, il medico dice "sei depresso", nemmeno dentro al cesso possiedo un mio momento.
Ed io che ho sempre detto che era un gioco sapere usare o no ad un certo metro:
compagni il gioco si fa peso e tetro, comprate il mio didietro, io lo vendo per poco!

Colleghi cantautori, eletta schiera, che si vende alla sera per un po' di milioni,
voi che siete capaci fate bene a aver le tasche piene e non solo i coglioni...
Che cosa posso dirvi? Andate e fate, tanto ci sarà sempre, lo sapete,
un musico fallito, un pio, un teorete, un Bertoncelli o un prete a sparare cazzate!

Ma s' io avessi previsto tutto questo, dati causa e pretesto, forse farei lo stesso,
mi piace far canzoni e bere vino, mi piace far casino, poi sono nato fesso
e quindi tiro avanti e non mi svesto dei panni che son solito portare:
ho tante cose ancora da raccontare per chi vuole ascoltare e a culo tutto il resto!_GUCCINI

HO UN RIGURGITO ANTIFASCISTA
SE VEDO UN PUNTO NERO GLI SPARO A VISTA_99 posse

NOI GENTE CHE SPERA

E SE LA FEDE DEL CALCIO
LA BIBBIA LA SCRIVE ABARMOVIC


Prendo le distanze da me perché non voglio avere niente a cui spartire con me, da condividere con chi come me non fa nulla per correggersi : sono il mio nemico, il più acerrimo. Carceriere di me stesso con la chiave in tasca invoco libertà ma per adesso so che questa cella resterà sprangata a triplice mandata dall' interno : sono l'anima dannata messa a guardia del mio inferno. Reprimo ogni possibile "me", inflessibile, inarrestabile nel mio restare fermo immobile, segno i giorni scorrere sul calendario, faccio la vittima, il mandante ed il sicario.. Sono l'Uomo Nero che turbava i sogni quando li facevo, credevo di esser libero ma non mi conoscevo come adesso ed ego non mi absolvo neanche quando mi confesso dei peccati che ho commesso - e guido un autodafè - In cattiva compagnia soprattutto se sto solo, negativo come i G in una picchiata, prendo il volo, salgo, stallo e aspetto il peggio, che non sta nella caduta ma nell'atterraggio come dice Hubert. Malato immaginario più di quello di Molière, sono il mio gregario e mi comporto da Salieri e non chiedermi il perché, che come il Tethered quando perdo il filo poi non mi puoi più riprendere..
Caro amico non ti scrivo, non ti cerco e non ti chiamo mai, batti un colpo se ci sei e se stai ascoltandomi, strappami da questo mio torpore atarassico, mi son perso dentro un parco che è giurassico e non trovo vie d'uscita : vieni a prendermi o precipito, scivolo come Maximillian verso il buco nero del fastidio : nel tedio per me non c'è rimedio e me ne accorgo perché sono sotto assedio mentre tu mi fai l'embargo. Critico, m'arrampico su cattedre che non mi spettano e mi accorgo solo dopo un attimo che esagero : ma come al solito il danno fatto è irreparabile, la storia è irreversibile, la mia memoria è labile e lavabile.. Abito quest'ombra con contratto ad equo-canone pagando la pigione all'abitudine e prendendo l'eccezione come regola di vita : sto di casa a pianterreno e gioco a fare lo stilita.. Vago, divago, come il dr. Zivago io mi sbraccio e non mi vedi, cerco mani e spesso trovo piedi, cerco fumi e trovo lumi che mi bruciano, ed io so bene che le cicatrici restano. Carta, penna e poco più per stare a galla, nella testa il mio pensiero è come un ragno in una bolla : seduto in riva al fiume aspetta di veder passare il mio cadavere.. pazientemente...:_FRANKIE HI NRG MC

ASSASSINI SULLO SFONDO
DOPPIPETTO IN PRIMO PIANO_assalti frontali

NON SI CAPISCE PIù
COSA SI VUOLE CHE LA VITA SIA
UN REGALO
OPPURE UN'UTOPIA_lato oscuro della costa


J-ax, e stasera come preserbativo uso il Domopak, Lella vieni qui che ti spezzo in due come un Kit-Kat, chi cazzo dice che bisogna fare tutta la sequenza, corteggiamento classico con 50 per la benza, 2 gambe per la cena più la mancia, 40 per la disco se la bimba danza 60 per la gancia. Metti un pò d' alcool in pancia, spendi mezzo palo senza sicurezza di mangiare la pietanza, accorciamo la distanza, la vita è breve quindi resta giù a 90 spalanca, finchè c' è sperma c' è speranza, m' arrappi come a Michael jackson una foto che ritrae nudi gli Hanson o una capra squartata Marilyn Manson. Io in realtà sono educato ho anche usato un barboncino bianco per pulirmi dopo che ti ho cagato nel prato Jad, dammi 4 note per queste signore e che le mia palle siano vuote entro un paio d' ore. Ragiono con il cazzo e ora ce l' duro e in futuro con un pò di merda scriverò sopra il tuo muro.
Cattivo storie emanate perchè MALATO E' il tempo che vivo, quindi descrivo, perchè sto tempo è anche mio ed io, prima del clap d' addio ne rido. (2 volte)
Credi, non è che c' ho un bastone dentro ai beghi, è l' effetto che mi fai quando mi preghi, di darti pizzicotti mentre tu ti sfreghi o che ti leghi al lampadario per i piedi, frustandoti dove ti siedi, tesoro, ti adoro da quando godi solo di culo, per questo ho ricamato sui miei genitali le tue iniziale usando ago e filo, mi son tatuato sul braccio il nome di tua sorella, e il tuo me lo sono marchiato a fuoco sulla cappella. Io sono così non sono mai alla moda ma riesco a essere IN alla Soda mischio col gin e cin-cin brindiamo alla topa, alle gare di rutto, al sesso di gruppo, quelle che fanno di tutto di tutto fino a che sei distrutto.
Ma ti sembra un buon esempio scusami da dare a chi ascolta, trovo offensivo questo tipo di turpiloquio, sia per il nostro pubblico che per la gente a casa, esigo immendiatamente un charimento. Ma per piacere un pò di decenza
Ma vai a fare in culo zoccola io ho...
Cattivo storie emanate perchè MALATO E' il tempo che vivo, qindi descrivo, perchè sto tempo è anche mio ed io, prima del clap d' addio ne rido. (2 volte)
Un momento, abbiamo una domanda dalla regia, niente popodimeno che Ipocrito corretti, colonna storica di Radio Babbo, ora nostro programmatore capo, nonchè presidente del comitato di censura brani che non hanno la rima Cuore-Amore. Ipocrito, ci sei?
Sì forte e chiaro buonasera Lella e un caldo abbraccio al nostro mansueto e dolcemente addomenticato pubblico, veniamo ora a quel, quel cretino che abbiamo in collegamento, senti DJ Ax...
J-Ax, michione!
Ah,sì va bene, J Ax la stessa cosa, ti sembra giusto l' atteggiamento che hai verso Radio Babbo, in fondo anche noi abbiamo il merito di avere diffuso la vostra musica, ai tempi, non so se ti ricordi Ax , ti ricordi?
Perchè, tu pensi di avermi comprato il giorno che mi hai passato, quando era il momento di andare oltre tu mi hai censurato, non è che sei un' infame, è che a te conviene, mentre il mondo va a puttane fai cantare che tutto va bene, io ho rischiato, tu sei così un cane che per te un albero di Natale è un cesso illuminato,quindi ti offendo, perchè tu sei una merda senza creatività e nel frattempo ti preparo uno scherzo che di fisso avrà...
Cattivo storie emanate perchè MALATO E' il tempo che vivo, quindi descrivo, perchè sto tempo è anche mio e io prima del clap d' addio de

cattivo gusto
BAHARVAND KEYVAN




11 ottobre 2007

e qui cosa ci vuole?

"rivoluzione rimane un termine impronunciable finchè l'unico scontro possibile è tra popoli che vivono gomito a gomito e non si accogono di essere identici" frankie...
ma basterà? basterà capire che non ci sono differenze tra uomini per cambiare il mondo, ora che ci sono strane forme di neorazzismo ovunque e la violenza diventa lo sport preferito di ragazzi assopiti nella loro inutilità di apparire=essere=ciò che si ha.
divisioni ovunque, nel lavoro, ritorna la piramide sociale e distinzioni, con tanto di privazioni o agevolazzioni, per cosa poi? non l'ho mai capita sta cosa, viene sempre dato qualcosa in più a chi ha di più, non è sempre merito...
neorazzismi politici, quelli ormai sono routine da anni e anni, tra tifoserie, ma anche gli scontri tra ultrà sono quotidianeità: "se la fede è del calcio e la bibbia la scrive abramovich" onemic, e si è perso un po tutto oltre alla fede divina, si è persa la dignità, e poi per cosa? per soldi, vai a lavoare in uno squallore perchè ci si accontenta, perchè una volta inseriti, poi...e naturalmente il pesce piccolo lecca il culo al pesce grande, senza capire che se vuole diventare grande deve rompere il culo e non leccarlo.
le distinzioni sono ovunque, anche tra le cazzate, vai a comprare un paio di mutande ci sono 110 modelli, fibre e cose diverse, e io che le uso per non girare con le palle a penzoloni...
ma, a parte queste distinzioni, questa difficoltà a vederci tutti alla pari, ci sono altri problemi che vanno affrontati al più presto: l'ecologia, forse qualcuno non l'ha capito, ma la natura è essenziale, non per bellezza ma perchè proteggerla induce anche a comportamenti non abitudinali che aiutano sicuramente a stare meglio: si usasse meno la macchina o il motorino, anche una volta meno al giorno, e via, pedalare è un ottimo metodo per una migliore funzionalità della circolazione del sangue, meno palestre, una corsetta, dua addominali e un po di flessioni e quella è la vera fatica, meno telefonini, non c'è più pace, non c'è più rispetto, si parla veloce col cellulare, ta ta ta, finito, l'essenzialità toglie il piacere della comunicazione, meno bottiglie di plastica, le usiamo solo noi: e poi, come se non bastasse, ad esempio, per le lattine, otlre alla plastica che involucra la confezione da 32 lattine, vengono pure implasticate in divisioni da 4, ci si può rinunciare a un sacco di cazzate, ora parte la stagione invernale e bum, tutti i termo accesi 24 ore su 24 con un caldo in casa che si scoppia...io, sono senza e dormo ancora senza coperte, ho un po di pelle d'oca al mattino, però almeno mi alzo, il caldo intorpidisce il corpo...e poi si lamentano che si ammalano tutti, grazie al cazzo, in una casa a 30 gradi,fuori che ne sono 20 in meno...
queste piccole cose, non aiutano solo ad avere paesaggi più belli, ma aiutano noi, a trovare quella rustichezza e il piccolo piacere delle cose che stanno scomparendo per dare spazio a cose fastidiose




permalink | inviato da cessatoio il 11/10/2007 alle 11:56 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (8) | Versione per la stampa



1 ottobre 2007

scrivere

amo la scrittura, divoro libri e scrivo sui muri, pezzi di carta, stoffa, ovunque!
forse non so fare, forse i miei concetti non sono espressi nel migliore dei modi, ma poter imprimere il proprio pensiero per me è una cosa stupenda e leggendo una qualsiasi cosa si può imparare, un giornale, un libro, una strofa...è vero, io conocordo con ax, un disco vale quanto un libro, ci sono quelli di scarso valore e quelli che ti fanno riflettere e magari ti cambiano la vita o il modo di pensare, e poi, la canzone è la poesia moderna.
la poesia, un tema, un articolo, son tutte cose diverse e cosi come la musica cambiano nome e genere, il rap non potra mai essere come il metal, cosi come una poesia non potrà essere un articolo di giornale, una poesia esprime i propri concetti nelle parole, è vero, spesso sono noiose ma il bello è che si possono interpratare in milioni di modi. un libro è diverso c'è una storia, dei personaggi e il bello per me è la scorrevolezza, la capacità di rendere semplice un lavoro complesso!
i ragazzi d'oggi leggono sempre meno e scrivono ancora meno, il cellulare e il computer sta rovinando la calligrafia, si perde il metodo di scrittura, si cerca sempre di masticare i di masticare i discorsi e lasciare il cadavere a chi legge, invece no, il bello è poter ampliare i discorsi, poter divagare, fermarsi su una parola o su un concetto, poter far mille giri di parole diversi per esprimere un solo discorso.
ecco e infatti io ora ho perso il filo del discorso, non so fare a scrivere, ma mi piace un sacco, e quindi....




permalink | inviato da cessatoio il 1/10/2007 alle 19:1 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa



19 settembre 2007

nuove tecnologie

e insistono, insistono, ci martellano ocn pubblicità subdole e inutili, nuovi strumenti, quasi inutili, e chi li vuole? tutti! abbiamo niente e tutto, cerchi prima la macchina e poi l'affitto, abbiamo due cellulari per sfruttare i vantaggi delle compagnie telefoniche. il nostro pirmo conquilino è la lavatrice, ci parla, sarà un ottima compagna.
le macchine sono piene di roba, partendo dal fatto che gli mp3, hi pod, che ora hanno tutti esistono da 3 anni al massimo e ora le nuove tecnologie si basano su buchi usb, bisogna pompare musica ovunque, vedere film mentre guidi, porco dio ai cartelloni che dicono di non guidare distratto!
il navigatore satellitare che tutti cercano, a cosa cazzo serve? siamo 6 giorni alla settimana bloccati tra il traffico e la routine, abbiamo si e no un mese di vacanza l'anno, che cazzo ce ne facciamo di un coso che indica le strade, oltre che poi, da che esistono le macchine, non mi ricordo molta gente che si è persa...basta chiedere! troverai un paio di coglioni, ma il terzo te la indica giusta.
tante tante tecnologie, abusi di pile, carica batterie, cavi, porte, non ci si capisce più un cazzo, non te la semplificano la vita, io arrivo spesso in ritardo perchè non trovo il mio lettore cd, però  che cazzo, mi annoio ad andare in bici senza, e magari  mi investono anche perchè non sento chi arriva.




permalink | inviato da cessatoio il 19/9/2007 alle 12:36 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa



9 settembre 2007

mani in alto

la porta del saloon ancora che cigola e dondola avanti e indietro, il paesaggio vuoto, li! un cappello e un'ombra...le cinque punte di una stella...ANCORA UNA VOLTA GIUSTIZIA è STATA FATTA!    
èsi, bei tempi i film western dove lo sceriffo con due colpi di pistola arrestava una banda di balordi...ora si, ritornano i cow boy, gli sceriffi...non hanno più lo sguardo oscuro e un po tetro, no, sorridono alle telecamere e vestono come pinguini...i cow boy del 3000...
e mentre i cittadini asfissiano(se si scrive cosi) tra lo smog della città e si rincoglioniscono con sensi unici, annusano i piacevoli odori della spazzatura davanti alle porte di casa e ragazzi neo diciottenni cerchiano in rosso possibili micro appartamenti da dividere in 5...si, c'è bisogna di nuova polizia, per sconfiggere il nemico, colui che da anni cerca la conquista del pianeta terra e la disfatta dell'umanità: i LAVAVETRI...
è ora di fare il braccio di ferro contro i writers e i lavavetri, ah, aggiungiamo rom e ubriaconi, per quest'ultimi hanno vietato qualsiasi tipo di bevanda, a qualsiasi ora per qualsiasi fascia d'età...devo ancora capire per chi cazzo li produrranno. i rom...gente cattiva, che ruba, fa furti degni della banda bassotti, svaligia depositi, rapina banche...ruba un cellulare o una bicicletta, che si tira il culo, però sei consapevole che con i soldi che hai perso non pagherai 3 polizziotti che girano insieme in una volante, si fanno la loro ronda del quartiere, cotrollano per mezzora un documento, mangiano bomboloni e al limite vengono da me a chiedere una pizza, ps, i polizziotti, finanzieri e compagnia bella ha sconti al cinema, allo stadio, in alcuni servizi...i rom al massino hanno i 9/10 di possibilità in meno di essere assunti per qualsiasi lavoro.
ma la linea dura va fatta, una lavavetro ti chiede un euro all'incrocio e ti fa un servizio, alla festa dell'unità di bologna, da che è iniziata hanno fatto 848 multe: la differenza tra un lavavetri e un vigile che uno non lo paghi ma ti lava il vetro, l'altro lo paghi, ti fa una multa e in più gli devi portare rispetto....IO ALLE DIVISE GLI RIDO IN FACCIA...E PURE AI SINDACI COW BOY....

FANCULO




permalink | inviato da cessatoio il 9/9/2007 alle 7:1 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa



2 settembre 2007

svolta

si leggono ancora di pene di morte attraverso la lapidazione, che è il metodo più burbero e brutto per morire e il bello(brutto) che è fatto in pubblico, persone che guardano, che partecipano al massacro di un essere umano, sicuramente lo spettacolo più brutto del mondo...tutto ciò perchè a una donna piace la figa...
ma a parte la pena di morte, che comunque due dei paesi più industrializzati del mondo la pratica con piacere bisogna capire che questi paesi mediorientali hanno bisogno di una svolta. sono legati molto alla religione, al corano, alla famiglia, crescono in un nucleo famigliare fino alla maggiore età e anche da adulti cercano il maggior contatto possibile con la famiglia, avendo si una propria autonomia finanziaria e sociale ma restando in un ottica politica della famiglia, e continuando cosi è un girotondo interminabile, il padre insegna al figlio che insegna al figlio ecc...
li, l'importante è lavorare, portare a casa il pane, si studia, un sacco di laureati(soldi permettendo) e poi diversi cercano lavoro all'estero e ritornano in paese con nuove tecnologie, con racconti di lussurie e libertà spericolata.
e noi restiamo un esempio da imitare, i ragazzi iniziano a fumare, a tornare a casa ubriachi e schiantarsi per le strade, questo è il nostro esempio, li c'è bisogno di una rivoluzione seria, di andare a contro esercito e polizia, di trovare una libertà soppressa, perchè non puoi costringere una donna a tenere il burca, non puoi vietare l'omosessualità e diverse altre cose, noi, le nostre rivoluzioni del 77 le abbiamo prese dalla francia, dalla russia, l'usa, ma noi ora non diamo più quella scintilla che potrebbe spingere la prossima generazione a una rivoluzione




permalink | inviato da cessatoio il 2/9/2007 alle 13:24 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa



21 agosto 2007

tutti giù per terra

e via, gente che si schianta in macchina, assassini, 'ndrangheta, zingari bruciati...quante cose brutte e nello stesso momento...come mai ce ne accorgiamo solo ora?
bello, studio aperto che con la musichetta triste racconti di disgrazie inevitabili, si, non si possono evitare gli incidenti e nessuno sapeva  che la mafia uccide quando e come vuole, per non pensare ai rom...no, a loro gli vogliono tutti bene....e le ragazze uccise in casa loro, quelli sono proprio pazzi, lei era perfetta: intelliggente, simpatica, appena laureata, con un ragazzo che l'amava e tnati amici che le volevano bene, ma è stata uccisa...io a questo punto dovrei essere crocifisso in piazza a testa in giu.
qui nessuno fa niente, parlano di prevenzione solo quando c'è da vendere medicinali. a ravenna abbiamo polizia e tanti corpi di protezione che non sanno più come chiamarli, caramba, pulotti, vigilanza di quartiere, sorveglianza privata, telecamere, ecc...da quel che c'è non potremmo più neppure sputare per terra...e invece no, la gente si ammazza tranquillamente, nel terzo millennio, proviamo ad andare sulla luna e gli uragani distruggono quando cazzo vogliono, mandiamo militari a pulire il culo a bush e all'onu e la mafia, casualmente, rispunta...dai, io non ci credo che nessuno possa fare niente...beh, d'altronde è estate, anche la ragione e l'umanità va al mare.

fanculo




permalink | inviato da cessatoio il 21/8/2007 alle 17:12 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa



7 agosto 2007

quanto riesci a dire davanti ad uno schermo

msn, la droga di tutti noi(voi) adolescenti brufolosi cazzoni ore davanti al pc.
quante cose riuscite a dirvi, perchè il tipo più introverso e brutto del mondo riescie a essere un figo, riesce a parlare a scherzare ad ammiccare con ragazze che magari non l'avrebbero mai e poi mai cagato.
e anche gli amici, riescono a parlare di cose serie solo davanti al computer, e poi sono stupende alcune amicizie, come i cantanti, prima iniziano seriamente e poi si sputtanano pian piano.
conosci uno/a, e ti metti a parlare di tutto e di più, pure degli ufo, già dalla seconda volta il discorso inizia ad essere più drammatico:
"ciao, come stai?"
"anche io"
"oggi che fai?"
"io non so"
e queste conversazioni hce rimangono a vuoto, poi ci vuole estro, ci vuole passione e davanti al computer si, si può dire di tutto...voi riusite ad esprimervi meglio, io mi sento solo un coglione.




permalink | inviato da cessatoio il 7/8/2007 alle 20:18 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa



1 agosto 2007

come preferisci

l'iraq ha vinto la coppa d'asia, complimentissimi a loro dato che non so quanto può essere facile allenarsi con i rumori delle bombe a qualche centinaio di metro di distanza.
la vittoria ha portato tutti gli iraqueni in strada per festeggiare sfidando addirituttura il coprifuoco...e come in italia e in utti i posti, i festeggiamenti portano morte! quindi anceh in questa giornata di baldoria s'è allungato il tabellino dei morti in iraq.
però c'è da chiedersi...è meglio morire festeggiando  o con qualcuno che cerca di importarti democrazia?




permalink | inviato da cessatoio il 1/8/2007 alle 8:24 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa



17 luglio 2007

violentale

mi avvalgo di alcune frasi per capire  perchè tanta violenza sessuale (non sui bambini) in giro:

JAX:                                           FABRI FIBRA:
   si vestono cosi                             
poi si lamentano
"puttana vieni qui"                                                Il tuo ex non ha contegno e ti chiama il giorno dopo
                                                   non vuole accettare che sono io
                                                 Che ora ti scopo
                                                  e la cosa più triste è che tu non glielo dici
                                                  mentre ascolti le cazzate
                                                   Di quei falsi dei tuoi amici.

ragazze che si vestono come zoccole, che poi sono suore che fanno paura e se gli dici cazzo non sanno neppure come si scrive, ragazzi coglioni con le palle degli acari è ovvio che a quei porci dei molestatori partono gli ormoni.
io loro non li giustifico, ma capisco la loro situazione...però do ragione a chi rispera in un ritorno al medioevo...donne pulizie e figli




permalink | inviato da cessatoio il 17/7/2007 alle 16:32 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa



7 luglio 2007

spazzamerda

ci lamentiamo che stiamo sprofondando nella nostra stessa spazzatura, in cumuli di sprechi inutile e cartaccie.
a parte ongi prodotto straconfezionato e impacchettato decine di volte quando mangiamo roba uscita da una fabbrica, che tu potrai dire che è buona e sicura perchè fa parte di una grande catena, io dico che se esce del fumo dal cibo o è bruciato o fa male.
poi gli sprechi, si butta di tutto e nessuno fa niente, ci imbottiamo di plastiica, che è cioè che in assoluto si fa più fatica a reciclare, chili e chili di bottiglie in plastica, che se dobbiamo berne due litri al giorno, in casa mia che siamo in 6, fanno 12 bottiglie di acqua al giorno....12 bottiglie per un mese fa nno 360 bottglie in un mese solo da casa mia...che però non siamo cammelli e ci conteniamo.
le bottiglie in vetro potrebbero essere la soluzione, dato che si rilava e si riempie con acqua pulita.
le merendine accartocciate nel loro sacchetto, nella loro scatola, e nel sacchetto della scatola, più il sacchetto del giochino, più il giochino che dopo qualche ora è da buttare...io una scatola me la faccio fuori in 10 minuti.
poi, la cosa più importante, tra tante pretese dobbiamo ricordare che chi lavora tra la spazzatura non guadagna un cazzo, non si può definire neppure stipendio, quello di uno spazzino o camionista.
regoliamoci e stiamo zitti, perchè se clinton poteva correre a napoli in una città pulita dobbiamo iruscire in tutta italia a tirarci su le maniche..NESSUNO FA MIRACOLI




permalink | inviato da cessatoio il 7/7/2007 alle 12:45 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa



5 luglio 2007

cose nuove

chiaccherando un po di musica...ma nek, come cazzo fa da 10 anni a fare sempre delle canzoni identiche? tutte uguali, lui come baglioni,è incredibile, sono anni che fanno musica su una stessa metrica,e parlano di amore, amore, amore, amore...facciamo un'indigestione di caramelle. nuove cose musicali poche quest'anno, bel cd mondo marcio, ma il rap rintanato nei club non è proprio il massimo.
metal, mi hanno stupito i dinamite all'hineken, cazzo, fiorentini ma fanno il culo a diverse band americane metallare...per il lato punk si aspetta il nuovo dei punkreas, sicuro che non mi deluderanno come non hanno mai fatto e incrociando le dita per poter vedere il loro concerto sabato...PUNK AL POGO FASCIO AL ROGO!!!
Ci vuole un po di tutto nella musica, punk, metal, jazz, rap, folk, bisogna riuscire, per essere musicisti a interpretare almeno un po di ogni genere, senti la musica commerciale, tutta identica, spiaccicata e fatta per il gusto di essere fatta, cantanti che sembrano più attrici porno e cantanti con voci femminili che parlano di amore, si che bello l'amore, riempiamoci i cd.
ecco, per me un cd alternativo è MESSA DI VESPIRI, 1994 articolo 31...ci trovi 22 tracce in chiave rap, geniali, ma con venature di altro genere, reagge in "il mio fuoco",  rock "mollami" e per me è questo che divide la nuova scuola del rap dalla vecchia, a parte il messaggio che si portava, basti vedere frenkie hi nrg o assalti frontali, 99 posse, mentre ora il rap s'è perso, mischiandosi allo schifo dance e troviamo personaggi come i club dogo che ormai sembra rappresentino una generazione e che alla fine parlano di niente.
sperando presto di poter fare i miei cd, ps CERCODISPERATAMENTE UN DJ, si accettano volentieri consigli su gruppi alternativi che magari non si sentono molto.





permalink | inviato da cessatoio il 5/7/2007 alle 14:55 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa



22 giugno 2007

l'apparenza

ho notato che dove c'è più povertà si tende a far vedere l'immagine per nascondere ciò che è dentro casa.
ad esempio qui a ravenna i ragazzi della parte più povera della città veste tutto di marca e tende a non farsi mancare niente, e i genitori assecondano e anche loro non rinunciano al lusso, e il ghetto rappresenta anche l'italia, i ragazzi del sud vestono molto firmato e le canzoni d'amore invadono i lettori mp3(documentato anche da "gomorra" di Saviano), al posto di canzoni di protesa e vesti alternative.
sono il primo a dire che l'abito non fa il monaco ma perchè spendere tanti soldi in vestiti e abbandonarsi alla società consumistica, per far vedere cosa? per fare credere di essere più ricchi? perchè si vuole essere tutti uguali? perchè ci si vergogna di qualcosa che si ha sotto?
il vestito in se per se è un pezzo di cotone o altri materiali e non dovrebbe cambiare il prezzo per una firma o altro, alla fine dovrebbe essere un bene di prima neccessità...un BISOGNO.
perchè coprirsi in modo identico centinaia di persone? perchè diversi alternativi vengono prevalentemente da famiglie benestanti?...forse a ragione ax, quando si sente la fame non si ha tempo per pensare ai problemi esistenziali




permalink | inviato da cessatoio il 22/6/2007 alle 10:45 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa



19 giugno 2007

bocciato

BOCCIATO
E CON QUESTA SI CONCLUDE LA MIA PARENTESI SCOLASTICA...2°SUPERIORE RAGIONERIA...
FANCULOOOOOOOOOO...
E MENTRE TUTTI PREPARANO GLI ESAMI IO CERCHERò UN LAVORO PER SETTEMBRE




permalink | inviato da cessatoio il 19/6/2007 alle 11:52 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa



10 giugno 2007

pezzi di paradiso

sono iniziate le vacanze e come ogni anno le più grandi imprese che gestiscono i viaggi e impostano le vacanze dei lavoratori sono al lavoro...offrono:
-vacanze al mare in pezzi di paradiso
-vacanze in montagna in pezzi di paradiso
-vacanze su agriturismi in pezzi di paradiso

si, I PEZZI DI PARADISO, sono  luoghi...naturali. non bellissimi o stupendi, ma naturali...senza l'uomo.
esistono da sempre, ma la maggior parte delle volte sono luoghi che si troverebbero benissimo a due passi da casa nostra e invece dobbiamo andare...in magadascar, in tanzania, sulle isole greche...ma noi li avremmo sti posti, ma ce li siamo mangiati con stabilimenti e fabbriche. noi lavoriamo, non per mangiare o vivere liberi e dignitosamente, come dice la costituzione, ma noi lavoriamo per impegnarci, perchè non possiamo farne più a meno, noi viviamo ormai per lavorare.
come ci si può considerare LIBERI  se lavori 8 ore al giorni, e come si può considerare un'esistenza DIGNITOSA se si fa fatica a comprarsi un vestito da sposi?
e la vacanza DEVE essere qualcosa di grosso, qualcosa da poter raccontare, qualcosa che sia rilassante,divertente,movimentato,conspaziprorpi...una vacanza sarebbe poter vivere..

vorrei approfittare per ringraziare i tedeschi e tutti i no global accorisi in germania per il g8 con un'ottima e perfetta manifestazione pacifista capace di farsi sentire, e anche coloro che si sono riusciti a riunire a roma, anche ocn qualche disagio coi treni, e fare sentire la loro voce...che, non come dicono i politici, è una cosa stupida affrontare un alleato, ma bensi far capire che quello non è un'alleato...è UNA BESTIA.
un'altro pensiero a tutti gli immigrati di ravenna che si sono riuniti per far valere i propri diritti e cercare migliori condizioni...ma soprattutto per non essere trattati come animali.




permalink | inviato da cessatoio il 10/6/2007 alle 21:11 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa



27 maggio 2007

i mostri

ma questi giorni esce proprio della gran roba sui giornali, anche se mi fa strano che in alcuni c'era e nel coriere no...vabbè.
allora, la prima è travolgente.
una bambina di 10-11 anni veniva violentata dal padre, ma poi sono scattate alcune indagini e anche se la moglie e la figlia stessa hanno coperto il padre che non è andato in prigione, la bambina è andata ad abitare altrove.
a 18 anni è tornata a casa e il padre l'ha ristuprata, ora la ragazza ha 21 anni, lui l'ha stuprata per 3 anni.
purtroppo questo ormai è diventato un caso comune, ma il fatto hce il padre, se non la stuprava lui, la dava in pasto ai suoi dipendenti o ai suoi  cliente che occasionalmente se la scopavano anche in bare.
ultimo annedoto della storia che la figlia consegnava alla mamma lettere per il padre chiedendo il perchè e queste lettere devono essere puntualmente nascoste.
lo stupro uccide una donna, la uccide dentro, una violentata non è più quella di prima, penso si sentirà sempre un po sporca dentro.
e questi animali sono ovunque, anche nei sottopassaggi qui a ravenna è accaduto.
se uno uccide la persona smette di soffrire, ma se uno stupra o violenta, il danno è lungo e irriparabile...
IO SUGGERISCO DI PRENDERE UN PAIO DI FORBICI...


volevo dare i miei auguri alla bambina di 12 anni che si è ritrovata in cinta...sperando solo che non la chiudano in un covo di psicolog

i




permalink | inviato da il 27/5/2007 alle 11:18 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa



23 maggio 2007

gli animalisti come bestie

leggevo ieri un'intera pagina riservata agli animalisti, naturalmente messi sotto cattiva luce.
notevole sul fatto del mars e altre barrette di cioccolata che usavano enzimi animali e che ora useranno solo roba vegetale...
uno schifo si può definire la CACCIA ai delfini nelle coste inglesi, ma quello che è risultato più di tutti la minaccia di AMICI DEGLI ANIMALI verso il presidente del palio di ferrara.
i palii...se si scrive cosi, sono corse di cavalli che girano all'impazzata attorno a una piazza tutta tonda, ovvero devono stare in costante sforzo solo su due zampe e non è adatto ai loro metodi abituali e naturali di corsa.
oltre a che saranno dopati duri, almeno la maggior parte e già questo non è una cosa bella, l'anno scorso ne sono morti due,e uno gravemente ferito che non potrà più correre.
la minaccia diceva pressapoco: SE NE MUORE UNO, MUORI ANCHE TU...NOI NON SCHERZIAMO...
molto esplicito e secondo me motlo utile, chissà se il palio si farà...io lo trovo molto stupido come corsa in quanto c'è veramnete un grosso rischio e dove si mette a rischio la vita di un animale non è più uno sport ma un massacro, cosi come la pesca sportiva, la caccia e altri sport.
no, non sono un animalista perchè se no dovrei essere anche vegetariano, ma trovo naturale mangiare gli animali, la caccia è un istinto di sopravvivenza, ma poi, allevare animali allo scopo del massacro è da bestie.
quindi, io mi schiero a CONTRO di chi uccide gli animali per lussuria, divertimento e vanita...


ALLE VOSTRE DONNE COPERTE DI ORO E CICCIA GLI SCUOIEREMO LA PELLICCIA




permalink | inviato da il 23/5/2007 alle 17:39 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa



21 maggio 2007

un'offesa

un'offesa, una parolaccia, una bestemmia, un insulto...le brutte parole io non le ho mai capite.
si dicono perchè vengono naturali, io sbaglio e dico "cazzo", sono arrabbiato e bestemmio, qualcuno mi rompe il cazzo e lo insulto...ecco, non ci trovo niente di male, è un linguaggio sentito ovunque, per strada, in tv, in famiglia, nel gruppo...chiunque le dice...eppure le si dicono, tutti, e tutti rompono il cazzo.
e non posso bestemmiare chve offendo i religiosi...che poi, ce ne fosse uno veramente religioso.
non posso insultare una persona perchè poi questa si offende e sta male.
non posso dire cazzo ogni cinque parole perchè sta male. non posso dire merda perchè fa schifo...ecco,  questa è una libertà di espressione imposta...e allora, che cazzo di libertà è?
c'è chi mette le parolacce ovunque per attirare attenzione, quelli li vedo come pirla che non sanno gestire bene l'italiano...
non è una tendenza che fa figo, eppure non capisco le canzonette dove cambiano le parole con le bestemmie, ninete contro ma sono perdite di tempo molto basse.
non vedo di buon occhio chi sa solo insultare, anceh quella è un'arte, di solito per fare stare male le persone basta una frase...e non servono le cattive parole....ma di cattivo in se per se non c'è niente e quindi un bel

VAFFANCULO
a tutti quei predicatori del cazzo, a chi ci sgrida, a chi pensa che la lingua faccia la figura della persona.

offendiamoci per chi cambia in continuazione il nostro italiano, con abbreviativi, con parole inglesi o non italiane, chi parla da hippoper (regaz, bella fra, rulez).

Cos'è volgare? Chi è morale? Chi, o cosa, la domanda deve essere posta, chi ha l'onniscienza per definire la decenza, chi decide quello che può corrompere una coscienza, in quali casi bisogna censurare, su quali basi si opera per evitare che arrivi qualcosa all'orecchio della gente, qualcosa che offende, qualcosa di indecente, cos'è la parolaccia? Cos'è il buongusto? Cosa provoca l'offesa, e qual è il linguaggio giusto? No, nessuno può rispondere lo so, nessuno fa le veci dei principi che io ho. Mi riferisco a quegli sbirri incravattati che mi chiamano scurrile e indignati dal mio parlare chiaro, dal mio dire le cose come stanno, e che di tutto fanno per zittirci, incapaci di capirci, il dissenso è risolto, si chiedono ancora cos'è andato storto, difensori col fiato corto di un perbenismo morto, e comunque inquisitori, a ragione o torto, chiaro, forte e chiaro mi esprimo, se per me sei stronzo, stronzo ti dico, rifiuta i mezzi termini, combatti chi ti oscura, grida la tua rabbia, e fotti la censura!!!





permalink | inviato da il 21/5/2007 alle 17:2 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa



16 maggio 2007

cinico?

uno stato dev'essere cinico?
s'intende per esempio in inghilterra lo stato aiuta a trovare la droga ai drogati, per cercare di farli uccidere perchè li ritiene un peso per la società, cosi come fa con chi fuma fa pagare l'ospedale...mmm, non mi convince molto questa mossa, dubito che i fumatori inglesi smettano di fumare per usufruire gratuitamente dei servizi ospedalieri.
ma per il fatto dei drogati la faccenda diventa pesante, qui in italia si spendono soldi per cercare di aiutare e recuperare queste persone, ma uccidere un proprio cittadino...è da conigli.
poi morte porta morte, avendo la droga molti iniziano a usufruirne, si dice che la cocaina sia roba da ricchi, i poveri di solito usano sostanze più casuali, pasticche, colla, ecc...(fortunatamente  non me ne intendo), ma trovando la "LEBBRA DEL 3°MILLENNIO" a basso prezzo è ovvio che si inizia ad abusarne aprendo cosi un ciclo senza fine.
oltre ai drogati il cinico stato inglese non lotta contro le scorribande giovanili, ovvero che si le ferma sul momento, ma fa poco e niente per bloccare i ragazzi, in modo che si scannino tra loro, hai tg non fa più notizia, ma sicuramente muoìono un bel po di ragazzi quotidianamente anche in inghilterra...non so, forse si vuole creare uno stato fatto da persone scelte, chi non ha commesso errori, una specie di selezione....
io spero che l'italia continui ad aiutare queste persone, ad andargli in contro, soprattutto hai ragazzi che spinti dagli altri iniziano e speranzosi di poter smettere poi quando vogliono vanno pian piano sul distruggersi.
ultima cosa, non posso credere che in sicilia ci possa essere ancora una cosi forte maggioranza berlusconiana...basta!! vabbè che se il governo fa quel che fa....ho paura per queste amministrative


NON FUMO, NON MI CANNO NON BEVO A VOLTE PENSO DI ESSERE IL SOLO ALTERNATIVO
                                                                                                          




permalink | inviato da il 16/5/2007 alle 19:36 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa



10 maggio 2007

PICCOLI SCHIFOSI FASCISTI

Incredibile, 50 anni dopo la morte del fascismo, dopo la morte di un sacco di persone per toglierlo…si rivuole. Ok spiego, ora  io non so che differenza ci sia tra la croce celtica e la svastica, so che sono due segni puramente nazi fascisti.

Ok, i portachiavi e gli accendini con la faccia del duce, ok la tifoseria del Ravenna a maggiornanza fascista, ok tante cose, oggettini della mischia, non pubblici.

Ma quando si vedono ragazzi di 16/15 anni con la maglia con l’aquila e la svastica, o con la croce celtica allora li si che viene da vomitare, quando vedi che forza nuova che è un gruppo di ragazzi sotto an appiccica ovunque piccoli manifesti razzisti, bugiardi, cattivi, violenti, ecc…allora no.

Allora non lo possono mettere davanti alla scuola dove i bambinetti leggono e assimilano e tengono a credere a notizie stampate su strada e non possiamo avere nuovi fascisti in giro, 50 anni dopo è ora di distruggerlo completamente…e invece no, accettiamo partiti come an e lega nord che sono soltanto e puramente nazi-fascisti.

Ravenna è stato per molti partigiani un campo di battaglia, una delle città da sempre più rosse di italia e con maggioranza di partigiani morti, vedi brisighella e castrocaro, dove vige su di noi la leggenda di SILVIO CORBARI e la sua banda, ora la maggiornanza di ragazzi è filofascista.

C’è stata una piccola manifestazione antifascista, non ne ho fatto parte perché non si può andare contro il pensiero, bisogna spiegare ai ragazzi cos’è stato il fascismo, bisogna entrare nelle scuole medie ed elementari e alle scuole superiori occorre cambiare e smettere di iniziare dai primitivi, ma andare subito al 900 e capire la storia contemporanea

CALA LA NOTTE METTI A POSTO LE CARTELLE
REGGI IL CALZONI CON DUE COMODE BRETELLE
RASI LA TESTA
ANFIBI BENE IN MOSTRA
COLTELLO NELLA TASCA E
RINIZIA LA GIOSTRA

FASCISTI DI MERDA




permalink | inviato da il 10/5/2007 alle 20:34 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa



8 maggio 2007

gira tutto

ho visto  il video sulla chiesa trasmesso dalla bbc il 1°ottobre 2006 che accusava la chiesa di coprire vari preti, vescovi e clericali di abusi e molestie sessuali, ecco, ennesima dimostrazione che la chiesa è marcia fino all'osso, anche ai preti in periferia.
altro marcio nel mondo si può trovare in francia, è andato al potere un fascista più che un politico dei nostri tempi, si, ha ragione che dice che ha la tempra per governare un paese al posto della Royal, ma lei oltre avere un bel passato politico portava il cambio generazionale europeo e una buona dose di freschezza e cambiamenti in francia.
altro marcio italiano è la telecom, come cazzo si può vendere una delle più grandi aziende a una ditta spagnola, dovrebbè come minimo essere dello stato e comprata in parte da altri azionisti, ma tenendo comunque la maggioranza,perchè ormai la telefonia sta diventando un servizio essenziale.
è ora che lo stato torni a prendere in mano l'economia e le grandi imprese, questo governo di sinistra non ha ancora fatto niente di "sinistra" ovvero per il popolo, ha danneggiato un po i ricchi, ma per i poveri niente.





permalink | inviato da il 8/5/2007 alle 9:13 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa



28 aprile 2007

strana la giustizia

mmmhhh, qualcosa non va, se dopo 5 anni, una che uccide da sana va in galera, dopo aver preso tanti di quei soldi per interviste e cazzate varie, gli dimezzano la pena...mah, c'è qualcosa che non va.
ma quel che va ancora meno,a berlusconi gli tolgono le accuse per corruzzione...mmmhhh, mi sa che ha rifatto l'errore.
a roma veltroni lascia, lui stesso, una scritta sul muro: XXX VIVE, xxx è il nome che non ricordo di un ragazzo morto non so come non so quando, cmq una dedica di suoi amici, fin qui nulla di contrario, anche se qui lasciano scritte come: WHITE POWER e non la mia: PACE E AMORE, ma va be, l'inconveniente della scritta romana è che c'era una bellissima e visibilissima croce celtica in mezzo, ora, io penso, che almeno la croce celtica si debba, senza ombra di dubbio cancellare...quindi muoviti veltroni o vengo a roma e lo sfascio il muro.
visto che la politiche ha tendenze di destra anche notevole la notizia di quel politico di forza italia che è stato sciolto dalle accuse di associazione mafiosa...boh, che sfiga che tutti i parlamentari accusati siano di forza italia, ecco eprchè bossi vuole andare a sinistra....
l'italia potrà vantare una costituzione ampia e puntigliosa, forze dell'ordine in abbondanza e ben divise, ma per la igustizia...la giustizia...continueremo a picchiare  i cinesi.

per ultima cosa volevo dare l'appoggio a gino strada per le grande manovre internazionali che sta svolgendo e a quell'egiziano che prendera un bel po di carcere per essere andato contro alle leggi che non favoriscono i diritti fondamentali dell'uomo.





permalink | inviato da il 28/4/2007 alle 14:1 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa



27 aprile 2007

il cavaliere...bah

riporto le parole di Berlusconi in un'intervista sul 25 aprile, festa della liberazione:
RINGRAZIO GLI AMERICANI PER AVERCI LIBERATO.
NON SONO MAI ANDATO ALLE MANIFESTAZIONI PERCHè SONO DI PARTE...

ora, se questo era il nostro presidente del consiglio fino a un'anno fa, io un po mi vergogno, dato che non sa molto della storia italiana.
vabbè, ovvio io non c'ero a quei tempi e posso dire che le mie conoscenze sono assai ristrette, ma l'italia sono sicuro che l'hanno liberata i partigiani.
è vero, c'è stato l'ausilio degli americani, ma a me sono sempre sembrati codarti nella liberazione, ad esempio sono sbarcati nel nord di francia, il posto, più lontano dai tedeschi e in sicilia, estremo punto di non arrivo tedesco.
i partigiani erano a nord, nelle terre dei nazi fascisti, a lottare senza niente, con quel che trovavano e il governo, come si può leggere in diversi libri, non ha mai fatto nulla per aiutare i veri LIBERATORI DELL'ITALIA.
ancora un grazie....

a tutti i fascisti: VERGOGNATEVI, IMPARATE LA STORIA




permalink | inviato da il 27/4/2007 alle 10:7 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa



24 aprile 2007

liberati...un grazie

domani sarà la grande festa italiana, un VERA FESTA senza regali o mangiate devastanti, ma spettacoli, tricolori e racconti.
si i racconti di chi ancora può testimoniare quel periodo, i partigiani sopravvisuti, le donne hce aiutavano, e tutti coloro che hanno dato manforte per la liberazione dell'i
talia.
un vera festa per la quale bisogna fermarsi, tutti e festeggiare, perchè ce lo meritiamo, perchè l'italia non è mai stata unita, mai, e sentire dei porci che la vogliono dividere mi fa stringere il culo.
l'italia è un bellissimo paese, anche se rovinato dalla politica e dai ladri, ma io non mi riesco a immaginare in altri posti, e questa festa, il 25 aprile sarà una liberazione per tutti, perchè l'orgoglio non è vincere un mondiale è sentirsi libero, perchè la LIBERTà è il bene più grande che abbiamo.
PACE, AMORE, ANARCHIA E LIBERTà

                

                                                                                                




permalink | inviato da il 24/4/2007 alle 22:15 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa



17 aprile 2007

non sono un congiuntivo

"key, è ovvio che tu hai pochi amici e stai sul cazzo a molti...non ti adegui neppure un po..."
discorso sentito...milioni, se non miliardi di volte. è vero, non sono un tipo che socializza subito, anzi sto bene anche a farmi i cazzacci miei, uso spesso il buon viso, quello si, ma essere falso, azz, quello faccio fatica.
non mi piacciono diversi stili di persona e non ho molto da dire alle persone, non so confrontarmi, colpa del mio egocentrismo e della sicurezza in me stesso, voglio sempre avere ragione...ok, quindi è possibile che possa stare sul cazzo a troppe persone, ma perchè devo cambiare? perchè modificare parte del mio atteggiamento, del mio ESSERE, per stipulare una conversazione a vuoto.
mi piace un sacco confrontarmi e parlare veramente, ma perchè devo usare termini sobri o non parlare di certe cose, o fingere di essere qualcuno che non sono o che sono ma hce non faccio.
non l'ho mai capito qusto aspetto delle persone, porta noi a fingere per tutta la vita, io ho conosciuto la mia ragazza facendola vergognare come un cane sull'autobus, eppure qualcosa c'era, se avessi finto? ora non avrei niente.
non penso di volere degli amici, o accerchiarmi di persone che non mi conoscono, tanto vale che mi conoscano e mi mandino a 'fanculo...



ODIATEMI




permalink | inviato da il 17/4/2007 alle 20:56 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa



12 aprile 2007

viaggiare

io non capisco le persone che vivono sempre nella stessa città, come fanno, una vacanza studiata mese prima in fila, sempre in coda o impegnati con gli orari dei treni e dell'aereo...basta, un viaggio!!!!!

ete le finestre sbarrate le persiane
pericolo in città di nuovo queste carovane
nomadi gitani con abiti sfarzosi
si nota a prima vista che son pericolosi

cara io vado dai vicini tu chiudi con la chiave
e porta su i bambini
se fanno i capricciosi e non vogliono dormire
racconta che gli zingari li vengono a rapire

cultura millenaria usanze tradizioni
e non soltanto giostre furti o baracconi
la grande maggioranza non sa che stiam parlando
di gente che ha deciso di vivere viaggiando
ma noi adoratori di proprietà e lavoro
vediam la vita da dietro un paraocchi
pur di evitare di comprendere la loro

conseguenza fu la deportazione
la violenza la gran persecuzione
le bottiglie lanciate nella notte
molti roghi ma nessuno se ne fotte

girovagando per il mondo
aprendo buchi in una rete
che trascina a fondo chi pensa che
girovagare per il mondo restare in movimento
non puo' che fare rabbia a chi si sente in gabbia

ma vince la paura di averli qua vicino
che saltino le mura entrando nel giardino
la classica trovata per questo malcontento
è fare come John Wayne bruciar l'accampamento
però a differenza degli indiani con i cow-boy
qui non c'è hollywood con la sua cinepresa
nè la speranza di vederli come eroi




permalink | inviato da il 12/4/2007 alle 20:22 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa



8 aprile 2007

torna catalessi

la lebbra del 21°secolo è lo stress, la cocaina non è nient'altro che la cura sbagliata.
sveglia presto la mattina, quasi tutti i lavori sono stressanti, dall'avvocato a l'operaio, e finita la giornata lavorativa è addirittura peggio, strade ingombre e la voglia di una casa accogliente delusa da un'uscio di un bilocale decadente e stretto.
non pranzo ne colaziono col resto della mia famiglia, abbiamo tutti orari diversi e il resto giochiamo a riempirci le ore, chi ha il recupero a scuola, chi presto deve correre da un impegno che gli toglierà tutto il pomeriggio.
la sera si, finalmente si cerca di trovare un po di relax, ma ormai, anche gli hobby sono diventati un impegno e anche la mania di programmare il domani sta divampando.
le famiglie non esistono più, almeno in molti casi, i figli via chissà dove e i genitori probabilmente da parti opposte, e non c'è più dialogo e neppure confronto e con le famiglie  anche i rapporti generazionali si sfilacciano.
e lo stress rimane una malattia grave, ma il problema pegigore sono le soluzioni che molti trovano: la violenza, la droga, la palestra, il disinteresse, quando nessuno sembra più capire che un bacio o una scopata possono capovolgere una giornata...ma chissà se ci sarà ancora tempo per pensare all'amore....


DI FRETTA, GIà DAL MATTINO VADO DI FRETTA, PASTA CAPPUCCINO SCONTRINO VADO DI FRETTA.

BUONA PASQUA A TUTTI




permalink | inviato da il 8/4/2007 alle 12:44 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa



1 aprile 2007

tv falsa

mio padre viene dall'iran, e ogni tanto si mette a guardare PMC (persian music channel), ovvero un canale su satellitare dove si possono vedere video musicali iraniani o non.
vedi ragazze mezze nude, bellissime che cantano sculettano troiano in giro, uomini che fanno i divi e che si atteggiano in case o macchine di lusso, con gioielli e altro.
oppure vedi la pubblicità di prodotti reclamati anche in europa, seguendo lo stesso esempio del colpo visivo. ciò non c'entra nulla con le multinazionali, ma si può capire come la tv ti possa aprire un mondo completamente falso, che non esiste, o almeno, in parte non esiste.
è vero, a teheran la capitale, la parte ricca è molto sviluppata e segue il passo delle grandi città europea, ma basta uscire un po che trovi miseria, povertà e case che sembrano più catapeccchie.
ma anche lo stile di vite, il fular per le donne è d'obbligo, non si può pensare di vedere capelli femminili svolazzare in giro, gli uomini tutti con i pantaloni lunghi, cosi anche le donne, le spiagge divise...non ESISTE CIò CHE SI VEDE!
e cosi succede anche in italia, gli albanesi, i marocchini vedono la nostra tv, vedono un mondo spettacolare, poi arrivano qui sperando nella fortuna e nelle grandi possibilità viste in tv e...si trovano niente, polizziotti alla frontiera e tanto odio.



basta, non ci sono confini




permalink | inviato da il 1/4/2007 alle 14:44 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa



27 marzo 2007

dormire

dormire è un'arte, non basta stendersi quando si è esausti o un po assonnati, sapendo che la mattina ti alzerai bestemmiando, dormire per me è qualcosa di più, anche se senza sogni una dormita deve essere RIGENERANTE, dev'essere come rinascere, sbattere un po glio cchi tirare un bel respiro e rincominciare la giornata.
dormire ci vuole, non capisco chi ne abusa del sonno e dorme in continuazione, non è goderselo quello, non capisco neppure chi cerca di non dormire, e sopratutto chi si droga per questo...dormire è...tutto.
ma, a volte la dormite, il sonno, può essere turbato, e
nonLO CONSIGLIO A NESSUNO DI ESSERE SVEGLIATI DA UNA PROF CHE TI VUOLE INTERROGARE....


SE MI RILASSO COLLASSO




permalink | inviato da il 27/3/2007 alle 13:26 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa



22 marzo 2007

perchè vado contro il sistema della polizia

secondo me la divisa nasconde, non voglio far di questo l'erba un fascio (o come si dice), ma voglio giudicare il sistema e spesso chi ci si nasconde dietro.
io vedo diversi polizziotti che tolta la divisa non sono assolutamente nessuno, persone che non hanno una personalità, che non hanno lavoro, che non hanno ideali, che, se si può considerare lavoro, non lo gestiscono bene.
è uno stipendio fisso tolto dalle casse statali a tempo perso, i polizziotti tamponano dove scorre cose che non rientrano nel normale...i ladri esistono da sempre e spesso la  polizia non li acciuffa, gli assassini ci sono da sempre e moltissimi rimangono irrisolti, i rapimenti ci sono da sempre e  ci sono migliaia di bambini scomparsi...cose come la manifestazioni che, si esistono da sempre, ma non rientrano nel "normale", allora si, li la polizia c'è, negli stadi c'è la polizia, in un luogo di divertimento, di sport ci sono i pulotti, ma che si scannino tra loro gli ultras, prego, no, la polizia manganella per sopprimere.
il sistema della polizia, secondo me, cerca quindi di zittire chi non si è adattato, e la costituzione, in appoggio, vieta le associazioni segrete e i militanti...perchè ora come ora una rivoluzione è impossibile, non si può fare, anche se si raggruppano un bel po di rivoluzionari e cercare di portare l'anarchia in italia, o anche solo la giustizia sociale è impossibile, perchè purtroppo con le parole non si può far più niente, siamo muti, e ci vorrebbe una bella rivoluzione di pensiero, è vero, ma come si fa? come si può mettere un bel gruppo unito di persone se nonostante i mezzi sono tutti abituati a non ascoltare e a tirare avanti per tener su una vita decorosa.
bisogna colpire i bersagli, le multinazionali, le grandi imprese, favorire i piccoli lavoratori e gli impiegati, più che manifestazioni, rivoluzioni di massa, occupare posti, anche città, se siamo in tanti neanche la polizia ci può fermare...

PACE AMORE E ANARCHIA
RIVOLUZIONE RIMANE UN VOCABOLO IMPRONUNCIABILE FINCHè L'UNICO SCONTRO POSSIBILE è TRA PERSONE CHE CONVIVONO GOMITO A GOMITO E NON SI ACCORGONO DI ESSERE IDENTICHE




permalink | inviato da il 22/3/2007 alle 20:17 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa



16 marzo 2007

mi chiedi perchè odio? neanche l'amore salva

odio la scuola, odio sta prof di merda, odio l'atarassia e questa città che ti si appiccica addosso senza possibilità di fare qualcosa di alternativo, odio chi pensa senza sapere un minimo e da i propri giudizi perchè si sente un gradino più alto. odio non saper fare certe cose, anche se inutili e banali, odio l'odio che ha radici ovunque, non c'è persone che non ne sia infetta, come primo esempio il papa. odio la morte come scorciatoia a una vita difficile, odio chi la strumentalizza e ne proficua, odio la vita intrapesa come lussuria, odio i soldi, la moneta e il sistema economico che ha rovinato il mondo, odio li scambi, odio la parola gratis o gratuito, ne odio diverse di parole, odio dover sapere l'inglese perchè è la lingua dei computer, odio i falsi e i giornalisti ipocriti, l'ipocrisia in generale che funge da scudo per deviare i problemi o rallentarli, odio la nel segno del solo divertimento in quanto il mondo prima deve esser felice, odio le armi, odio la guerra, chi la promuove, chi ne guadagna, chi la fa, chi la decide, gli squallidi motivi, quelli paraculo e quelli veri. odio i sentimenti contrastanti che troppo spesso si insidiano dentro me e nnon vogliono andarsene lasciandomi, cosi, in preda a continue contraddizioni, odio le catene, quelle vere e quelle sociali che mi impediscono a 16 anni di non poter vedere un concerto o viaggiere e manifestare liberamente, odio appartenere a un gruppo e fare parte di una moda o una generazione, ho le mie idee e promuovo quelle, odio chi non mi fa dire la mia opinione, odio chi non la da mai, odio chi la da senza prima ascoltare.
odio le firme, le marche e chi vuole prendersi i soldi per un'invenzione, odio chi sfrutta e chi ruba, odio i ladri, nati da questo capitalismo che ormai ci ha infettato fino all'osso, odio le prigioni, forma di soppressione di libertà e ingiusta punizione, odio la pena di morte e l'america, odio i giudici, odio chi giudica, odio le gradatorie, nate per far mettere contro le persone, uomo contro uomo è un motto, lo odio, odio la violenza, sopratutto chi si diverte nel sfruttarla, odio l'indifferenza, odio chi non vuole vedere le cose come stanno e preferisce chiudere gli occhi e pensare che prima o poi passerà, odio chi non vuole cambiare, odio chi non vuole combattere e chi non crede nell'utopia, odio chi non rispetta la voce come arma, odio chi si accontenta, odio chi non odia perchè è codardo, odio i media, che cercano di guadagnare su tutto buttando merda sul rispetto, odio la globalizzazzione dell'informazione e del mercato, odio le multinazionali, odio lo svalutamento della piccola impresa lasciando posto a grandissime catene con un'unico guadagnante, odio chi ruba per divertirsi, odio chi uccide per divertimento, odio le divisioni, sia sociali che psicologiche, odio il razzismo, odio il falso buonismo  e tutti i predicatori del cazzo che uccidono i pensieri altrui invitando le persone a globalizzare il proprio pensiero senza lasciare spazio a sfumature per seguire un'unica voce, odio chi non si mette in gioco, odio gli scienziati che cercano qualsiasi scusa per dare una spiegazione a ciò che ci gira attorno uccidendo, a loro volta, la fantasia, unica risorsa inestimabile dell'uomo e che non si può studiare, odio gli psicologhi e gli psichietri che non sono nient'altro che spacciatori e cercano di massificare i pensieri e dividerli in scomparti come vestiti. odio i politici e ogni forma di governo che hanno reso il mondo brutto e pieno di ostilità, odio i capi e chi presidia, anche se votati democraticamente. odio il vittimismo, odio tutte le persone  che pensano che vada tutto contro loro o che vada tutto sempre bene, odio chi attacca sempre pensando sia la miglior difesa peggiorando cosi ogni sua situazione. odio chi ride sempre e chi mai, odio chi minimizza le cose e chi le amplia a dismisura, odio i megalomani, odio chi non riesce a fare un serriso di cortesia che spesso può rendere felici le persone, odio chi non aiuta, perchè non fa altro che l'egocentrista, odio il mio cazzo di egocentrismo che spesso mi porta a ferire le persone. odio chi vuole essere perennemente il protagonista in ogni scena e contesto, odio la routine e chi fa programmi annuali, odio chi vede la vita come uno show, odio chi ha paura delle azioni fatte e  cerca di nasconderle, odio i paurosi e i modesti, odio i codardi, odio chi cerca sempre scuse, odio chi parla sempre. odio tutti i sistemi sociali che non funzionano mai a favore di chi ci sta dentro, odio chi smazzaconsigli senza esserci mai stato dentro, odio il sistema sanitario, non posso accettare la differenza di stipendio di un medico e un muratore, odio vedere i governi che mandano soldati in missione di pace invece che medici, odio non poter far niente per chi sta peggio di niente, odio dover dare un mio contributo per una causa non giusta, odio i doveri, odio chi vorrebbe vedere solo i suoi diritti giustiziati, odio chi obbliga e chi fa le cose per obbligo senza passione, odio chi fa lo sport per lucro, odio i matrimoni di lucro, odio le regole, odio  le leggi e tutti i loro difensori, dai carabinieri ai finanzieri, odio che pure la natura sia vietata, da fumare e anhce quella che non si può calpestare, odio chi usa la natura come soprammobile, odio chi la rovina la natura, odio chi dice di essere a favore della natura e non si accorge che la distrugge con piccole cose come buttare una carta per terra o andare ovunque in macchina. odio dover scrivere questa pagina di nascosto o altrimenti la prof mi caccia, odio dover pagare una scuola dell'obbligo, odio il falso buonismo, quelli che si credono grandi e  quelli che non sanno crescere, odio chi si para il culo senza prendere le sue responsabili, odio i sapientoni e l'ignoranza con tutti i suoi aguzzini, in primis la tv, la radio e i grandi mezzi di informazione, odio la falsa informazione come mezzo di mascherare i fatti.
odio troppe cose, troppe che odio elencarle, odio il mio odio, odio me stesso, odio tutto quello che non va come vorrei, o come vorrebbe la maggior parte delle persone, odio l'ingiustizia, odio sopratutto chi si fa andare bene le cose a costa di modificarsi.

amo l'amore
amo la vita
amo la pace
amo amare


LEGGETE QUESTE RIGHE, ANCHE SE TANTE, NON VI LIMITATE, LASCIATE I VOSTRI COMMENTI, GIà QUALCUNO MI HA DETTO CHE SONO DA SUICIDIO.




permalink | inviato da il 16/3/2007 alle 21:17 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa


sfoglia     settembre       
 


Ultime cose
Il mio profilo



articolo31
caparezza
selkie
dipendenza utopica
sara bestia mutante
comunista
funky
tipo divertente
juli/senza dubbio
ninni
oca giuliva
alexandra
concy
miky
lunaparkmentale
new forum...andateci tutti
green day fan
no alle multinazionali
modena city ramblers blog
calcetto
fan system of a down
cacofomane
test su di me
ale
manu
lale
3 amanti del rock


Blog letto 63400 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom